ENG
Roma, Italia / 2019

Periscopio enciclopedico

Foto
Disegni

Periscòpio enciclopèdico s. m. [dall’ingl. periscope, comp. di peri- e -scope «-scopio»] agg. [der. di enciclopedia]. : di derivazione etica ed estetica rinascimentale (Antonello da Messina, San Girolamo nello studio, 1474 circa), si tratta di un mobile fisso ma attivo, di dimensioni variabili, in funzione dello spazio in cui viene collocato, inventato per la Enciclopedia Treccani e i suoi luoghi aperti al pubblico in Italia e nel Mondo, che, come una macchina leonardesca, produce movimenti ed energie, ma solo percettive e/o di conoscenza. In legno di tiglio, come il legno su cui Antonello dipinse l’opera, è abitabile, ossia ha un interno che può ospitare una o più persone, sempre in relazione al luogo in cui viene collocato; contemporaneamente e alternativamente può accogliere librerie, mobili bar (si veda modernismo italiano/ arredo), sedute, pensatoi e spazi collettivi e isolati. Questa macchina percettiva fissa ma caleidoscopica, apre al visitatore, allo studioso e al turista il mondo enciclopedico di conoscenza, percezione, passione che la Treccani costruisce, nutre, implementa, comunica, diffonde e condivide in Italia e nel Mondo. Il p.e. attraverso la sua forma di antica macchina senza tempo, raccoglie e accoglie, accumula e trasmette tutti i saperi possibili e enciclopedici attraverso una “interazione di pensiero e di corporeità” (cit. relazione progetto), trasformando in azione fisica e spazio abitato l’azione di sfogliare un libro o del navigare sul web.

progetto Peluffo&Parners

luogo Roma

cliente Enciclopedia Treccani

periodo di realizzazione 2019