ENG
Gallipoli, Italia / 2020

Istituto nautico Gallipoli

Foto
Disegni

 

 

 

 

 

Alcuni studi riconducono l’origine del nome al toponimo Kal, in questo caso nella sua variante Gal, presente anche nei toponimi salentini Calimera, Galugnano, Alliste. Stando a questa ipotesi, Gallipoli significherebbe “città dello scalo” oppure “dell’emporio/fondaco”. Questo perché il rapporto istaurato tra la città ed il mare che si avverte ancora oggi è un legame forte ed antico, ovvero genealogico. A guardia del porto e del centro storico cittadino poco lontano dell’Istituto Nautico “Amerigo Vespucci” è presente il Castello Angioino il quale conserva nelle sue segrete, nelle sale che probabilmente dovevano essere le carceri del castello interessanti graffiti raffiguranti imbarcazioni provenienti dal mare, Galee spinte esclusivamente dalla forza dei remi e talvolta dal vento.

progetto Peluffo&Partners, MAS – Modern Apulian Style

luogo Gallipoli

superficie 3.570 m2

costo 9.878.348,00 €

concorso internazionale 2020